ВРЕМЯ БЫСТРЫХ РЕЗУЛЬТАТОВ

Используйте Коридор затмений — время турбо-трансформации судьбы

Как использовать время между затмениями для изменений в своей жизни в лучшую сторону:

galochka-

Коридор затмений — время турбо-трансформации судьбы.

galochka-

Какие опасности подстерегают по здоровью, в личной и деловой жизни.

galochka-

Кризис как фундамент развития — почему нам должно стать хуже, чтобы стало лучше?

galochka-

Правила безопасности во время жизненного шторма.

Вы получите рекомендации по питанию, физическим нагрузкам, энергетическим практикам, благоприятным для периода между затмениями.

С помощью безопасных, проверенных временем методик и суфийских практик вы сможете преодолеть проблемы, которые преследуют всех во время коридора затмений и набрать энергию для нового старта в своей жизни.

ОБ АВТОРЕ:

alena-dmitrieva

АЛЕНА ДМИТРИЕВА

galochka-

Практикующий психолог.

galochka-

Психофизиолог с более чем 15-летним практическим опытом.

galochka-

В течение 10 лет руковожу «Клубом здоровья».

galochka-

Член Трансперсональной Ассоциации Психологов Молдовы.

galochka-

Последователь древнего учения суфиев.

dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell