Товар

FULL BODY #1

Программа предназначена для мужчин новичков или тех, кто хочет встать на правильный путь и начать сначала, но уже технично и продуктивно.

Full body #1 -  тренировочный план для тренажерного зала, где  полный цикл состоит из 3х тренировочных дней и с  проработкой всех мышечных групп за занятие.

СРОКИ ИСПОЛЬЗОВАНИЯ: я советую  менять программы не чаще чем через 1,5-3 месяца. Первые недели уйдут на знакомство с техникой и подбором рабочих весов, короче  происходит адаптация и только потом уже начнётся полноценная работа. ЕСЛИ У ВАС ХОРОШИЙ ПРОГРЕСС И  FULL BODY #1  НЕ НАДОЕЛА, ТО МОЖНО  ИСПОЛЬЗОВАТЬ ЕЁ НА ДОЛГОСРОЧНОМ СОТРУДНИЧЕСТВЕ.  И знайте  - мы прогрессируем и достигаем цели в фитнесе только благодаря прогрессии в нагрузках, методам преодоления их и правильному питанию, но никак не частыми сменами тренировочных программ.

Полное пояснение каждого упражнения с видео техникой в моём исполнении, где в описаниии под видео вы найдёте самую полезную и продуктивную информацию, касающуюся техники и фишок - ВСЁ ЭТО ПОМОЖЕТ МАКСИМАЛЬНО ВЫЖАТЬ ИЗ ПРОГРАММЫ И  И ПРИБЛИЗИТЬСЯ К СВОЕЙ ЦЕЛИ.

ПРОТИВОПОКАЗАНИЯ: запрещено тренироваться по данному плану С ПРОБЛЕМАМИ СПИНЫ - грыжами и не залеченными травмами. Если есть проблемы или также не залеченные травмы колена. Если вас не тревожат выше описанннные проблемы, то можно смело  ПРИОБРЕТАТЬ И В ПУТЬ.  Опасение только в том, что в тренировках имеется осевая нагрузка.


ПОЛНЫЙ ПЕРЕЧЕНЬ ИНВЕНТАРЯ

screenshot 4х первых страниц

ЦЕНА: 660 рублей

ЕСЛИ ВАС ВСЁ УСТРАИВАЕТ, ТО НИЖЕ ВЫ СМОЖЕТЕ ПЕРЕЙТИ НА ОПЛАТУ FULL BODY #1

После оплаты, вы сможете скачать программу тренировок в PDF - файле. Можно будет сразу приступить к изучению и тренировкам и не забудьте завести тренировочный дневник.


dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell dell